venerdì 17 giugno 2011

Calvino e la descrizione del paesaggio


Italo, ovviamente. Un brano bellissimo, non mi ricordo dove e quando l'ho incontrato, ma è stato un colpo di fulmine, che si rinnova tutte le volte che lo leggo.

Nessun commento: